Login

Il progetto



La situazione attuale della lingua italiana è caratterizzata da processi di profonda ristandardizzazione, che conducono essenzialmente ad una crescente accettazione di tratti tipici della lingua parlata. Non si tratta, però, di uno sviluppo unitario, che investe alla stessa misura l'intero spazio linguistico nazionale ma, piuttosto, di tendenze regionali concorrenti e divergenti. Bisogna dunque distinguere l'esistenza di forme propriamente regionali dalla divergente marcatezza regionale di forme diffusesi a livello nazionale. Lo stesso tratto della lingua parlata può assumere, infatti, un diverso status a seconda delle regioni, sia in base alla sua marcatezza che al suo grado di standardizazzione. Per esempio, un costrutto totalmente accettato al Nord, può essere percepito al Sud come marcato dal punto di vista sociale e/o regionale. Lo scopo descrittivo e italianistico del progetto è pertanto quello di focalizzarsi sull'influenza decisiva delle metropoli nella diffusione e imposizione di queste forme “neostandard”. Il progetto METROPOLiTALIA si colloca, da una parte, nella tradizione della varietistica; dall'altra, però, viene portato avanti con la convinzione che la linguistica non debba accontentarsi di osservare gli usi linguistici e ricostruire le competenze del parlante. Piuttosto è fondamentale porre l'attenzione sulla consapevolezza che il parlante ha del suo patrimonio linguistico e del modo di parlare della sua comunità linguistica in generale, così come dei suoi partner comunicativi in particolare. Nella storia della linguistica, infatti, il sapere profano del parlante e quello scientifico del linguista si fondono; il transfer epistemologico che ne deriva è stato appena tematizzato, ma ciò si ripercuote negativamente sulla storiografia delle lingue. Lo studio sistematico e riflettuto della consapevolezza linguistica dei parlanti rappresenta dunque una delle aspirazioni principali della linguistica attuale; per questo motivo sembra utile creare una piattaforma di tagging che da una parte serva al raccoglimento di dati autentici grezzi (tratti dell'italiano regionale) e dall'altro al tagging multidimensionale degli stessi. Questa piattaforma è indirizzata principalmente a tutti i parlanti italofoni che si interessino alla loro lingua. Inoltre, la banca dati varietistica che se ne ricava si rileva di particolare interesse anche per i linguisti.

Da Luglio 2012 il gioco 'Metropolitalia' è in rete.
Impressum - Datenschutz - Kontakt